Chi sono i "Belle Epoque"

Il duo acustico è composto da Francesca Ber alla voce e da Fabrizio Luglio alla chitarra

Mobirise
free web builder
Il duo acustico Belle Epoque è un omaggio in forma acustica “Voce + Chitarra” alle canzoni del secolo scorso, con particolare attenzione per il repertorio italiano retrò degli anni ‘30- ‘40- ‘50.  
E’ una incursione tra gli swing di inizio Novecento, i galoppanti fox- trot e i testi sbarazzini di canzoni che raccontavano l’amore, la vita, la famiglia, i sogni di gloria di un’epoca che non abbiamo potuto conoscere se non attraverso i ricordi e i racconti dei nostri cari e che consideriamo un vero patrimonio non solo musicale, ma anche culturale, spesso trascurato. 
Alla voce Francesca Ber, alla chitarra, cori, e arrangiamenti Fabrizio Luglio, entrambi innamorati del vintage e della ricerca di quelle testimonianze musicali che affondano le loro radici nella cultura popolare: motivetti spesso allegri o ironici che sono sopravvissuti alla patìna del tempo e i cui testi sono spesso insospettabilmente attuali. 
Non mancano episodi di musica più recente ma sempre ripescata da quella grande bottega di suoni e canzoni che è stato il Novecento, e i Belle Epoque -come antiquari curiosi- si aggirano tra titoli del passato riproponendoli nella formula snella e confidenziale di una voce e una chitarra che giocano ora con brio, ora con nostalgia, a questo “Amarcord musicale”. 

Francesca Ber
Canta da quando era piccola e imparava sedutastante le sigle dei cartoni animati (a proposito di ricordi). Nei verdi anni universitari è leader degli Icicle, cover band di impronta pop-rock, per poi innamorarsi -perdutamente- della dimensione acustica.
Gia' voce dei Boa Sorte con cui frequenta le lontane ed ammalianti atmosfere della bossanova e di un pop intimo, è ora cofondatrice con Fabrizio Luglio dei Belle Epoque, duo acustico che rovista tra i motivetti e le canzoni senza tempo del Novecento.
Alcuni suoi video in rete come solista li puoi vedere qui:

- Videoclip "La nuit parfaite"

- Videoclip "Ali"

Fabrizio Luglio
Cantautore/compositore e strumentista che nasce a Torino, dove avviene la sua formazione musicale. Nell’area torinese collabora con diversi artisti del panorama musicale cittadino celebri negli anni 90 (Africa Unite, Dottor Livingstone, Persiana Jones, Fratelli di Soledad). Con la band Incommunicado pubblica nel 1998 il primo CD, il concept-album “Fiction” attualmente presente sull'enciclopedia del rock progressivo della Hoepli. Si trasferisce dal 1999 al 2002 a Bristol in UK, dove frequenta e tiene corsi musicali organizzati dal Bristol City Council e nel frattempo registra un nuovo disco “L’alba del Viaggio” realizzato in parte in Italia, in parte a Chepstow nel Galles del Sud. Dal 2003 Fabrizio si trasferisce a Bologna e inizia la sua attività di poli-strumentista con altre formazioni musicali e avviando un percorso da solista. Nel 2011 pubblica, insieme a Incommunicado, l'album "Musica per Gerani" che è il punto di transizione tra la musica progressive e lo stile cantautoriale dei lavori successivi.
A metà 2013 inizia la collaborazione con l'associazione musicale e scuola di musica Realsound di Bologna con cui produce il suo album solista "Senza Disturbare”, seguito dall’ufficio stampa LaSuburbana e dall’etichetta bolognese Areasonica. Recentemente è anche impegnato in corsi di scrittura musicale, co-produce diversi autori solisti e band di Bologna, Imola e Modena e ha fatto varie incursioni nel mondo dei videoclip curandone il soggetto e la fotografia. Collabora (come con Belle Epoque) con diverse formazioni acustiche dell'area Bolognese e Modenese in qualità di chitarrista.
Siti web: 

www.fabrizioluglio.it

www.senzadisturbare.it